Translate

lunedì 15 luglio 2013

Coniglio alla cacciatora

Non avevo mai cucinato ne mangiato, almeno che potessi ricordare, il coniglio, non c’è un perché, ma vuoi che in famiglia è sempre stata una carne non usata, vuoi anche che non sono mai impazzita dalla voglia di mangiarlo, fatto sta che ieri è stata la mia primissima esperienza con il coniglio.
Cosi consigliata in macelleria su come cucinarlo, sono stata tentata e l’ho portato a casa, l’idea era di farlo ripieno, almeno il sabato pomeriggio, la domenica mattina è stata tutta un’altra storia, il sonno vinceva, e cosi ho optato per il più semplice coniglio alla cacciatora, un classico della cucina italiana, pochissimi ingredienti per un piatto saporitissimo.
Ecco la mia ricetta

1 coniglio intero
3 spicchi di aglio
2 rametti di rosmarino
1 rametto di salvia
Olive nere
Sale e peperoncino
Olio extra vergine di oliva
½ bicchiere di aceto
1 bicchiere di acqua

Prendiamo il coniglio, lo tagliamo a pezzi, togliamo ogni eventuale parte di grasso e lo laviamo molto bene sotto l’acqua.
Prendiamo un grosso tegame basso, senza aggiungere olio lo mettiamo sul fuoco con il coniglio, la carne rilascerà tutta l’acqua, lo togliamo, buttiamo l’acqua e in una larga padella mettiamo l’olio e facciamo rosolare i pezzi di coniglio.
Quando la carne sarà ben rosolata aggiungiamo l’aglio, i rametti di rosmarino e di salvia, le olive, il sale ed il peperoncino, sfumiamo con l’aceto, aggiungiamo l’acqua, copriamo e lasciamo cuocere il coniglio per un’oretta.
Lo serviamo caldissimo con la salsina che si sarà creata.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...