Translate

giovedì 11 luglio 2013

Orata all'acqua pazza

L'orata all'acqua pazza è un secondo piatto di pesce dal gusto molto delicato e facilissimo da preparare, questo tipo di cottura regala al pesce oltre ad  un gusto delicato anche una polpa che rimane molto tenera. L'orata all'acqua pazza è un secondo piatto leggero e buonissimo, da provare anche freddo.

2 orate da 500 gr circa l’una
½ bicchiere di vino bianco
1 di bicchiere d’acqua
20 pomodorini pachino 
2 spicchi d’aglio
Prezzemolo
Sale
Peperoncino
Olio extra vergine di oliva

Prendete le orate, che avrete squamato ed eviscerato e lavatele accuratamente sotto l’acqua fredda e asciugatele per bene con carta da cucina.
Mettete all'interno del pesce l'aglio, il prezzemolo, il sale e il peperoncino.
In una padella capiente mettete due cucchiai di olio e fate leggermente soffriggere l’aglio, toglietelo e aggiungete i pomodorini, sfumate con il vino e aggiungete l’acqua, il sale, il peperoncino ed il prezzemolo tritato.
Lasciate cuocere per una mezzora a fuoco basso coperto, aggiungete le orate nella padella, coprite e lasciate cuocere per 12 minuti.
Servite immediatamente con il sughetto che si è formato, accompagnato con crostini di pane.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...