Translate

lunedì 2 dicembre 2013

Pesche Dolci

Da tanto tempo pensavamo a loro, le vedevamo ovunque, mamma le ha fatte spesso, questa invece è stata la nostra prima volta, ma in occasione della nostra nuova avventura con Pallini, abbiamo sfruttato l'occasione e, con il loro Alkermes, che l'azienda ci ha inviato insieme ad una bella varietà di liquori, abbiamo realizzato le Pesche Dolci, sono state il dolce che abbiamo portato e gustato in un pranzo con amici, buonissime, si scioglievano in bocca, noi vi invitiamo alla prova, ecco la nostra ricetta, con questa dose sono venute circa 40 pesche:

600 gr di farina
1 cucchiaino di lievito per dolci
300 gr di zucchero
250 gr di burro
3 tuorli
Latte q.b.

Per la crema
4 tuorli
4 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di farina
500 ml di latte
Aroma a piacere (Limone o Vaniglia)

Zucchero semolato Q.B.
Foglioline di ostia

Iniziamo preparando l'impasto, procediamo mescolando la farina con il lievito, poi lo zucchero ed il burro a pezzetti, iniziamo ad impastare, aggiungiamo i tuorli e mescoliamo fino ad ottenere un panetto omogeneo, se fosse necessario aggiungiamo un goccio di latte.
Facciamo riposare l'impasto in frigo coperto con la pellicola per un'oretta.
Intanto prepariamo la crema, in un pentolino mettiamo i tuorli, li mescoliamo con lo zucchero e la farina, e iniziamo ad aggiungere il latte a filo, per non formare i grumi, aromatizziamo con quello che abbiamo scelto, portiamo sul fuoco, a fiamma medio/bassa e sempre mescolando portiamo a cottura. Quando la crema avrà raggiunto la giusta densità, copriamo con la pellicola a contatto e lasciamo raffreddare completamente.
Foderiamo delle teglie da forno con la cartaforno, riprendiamo l'impasto ormai riposato e formiamo delle palline, più piccole di una noce e le allineiamo distanziate sulla teglia.
Cuciamo in forno già caldo a 180°C per circa 15 minuti.
Lasciamo intiepidire e con un cucchiaino scaviamo leggermente le "pesche", farciamo i nostri dolcetti mettendo un po di crema su una metà "pesche", uniamo con l'altra metà e le passiamo velocemente nell'alchermes e poi nello zucchero semolato.
Mettiamo nei pirottini e decoriamo con una fogliolina di ostia.







LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...