Translate

martedì 20 agosto 2013

Danubio salato

Il mio Danubio salato, si come al solito i miei impasti lievitati li faccio con la macchina del pane,  per comodità, metto tutto dentro al cestello e lei va da sola, e poi gli impasti lievitano che è una bellezza, lo volevo preparare per la festa del nostro compleanno, ma come al solito abbiamo preparato cibo per un esercito Acheo, e cosi abbiamo rimando la sua preparazione a data da destinarsi…ma ecco intravedersi all'orizzonte Ferragosto, e ho colto al volo l’occasione , ecco la mia versione:

310 g. di latte
2 tuorli d’uovo
60 gr di burro
10 gr di sale
470 gr di farina manitoba
1 bustina di lievito di birra secco
10 g zucchero
Ripieno:
400 gr di funghi Champion
1 spicchio di aglio
Olio extra vergine di oliva
Sale e pepe
150 gr di prosciutto cotto
200 gr di Galbanino
1 tuorlo
1 goccio di latte
Semi di girasole

Laviamo e affettiamo i funghi, in una padella con uno spicchio di aglio, sale e pepe li facciamo cuocere per pochi minuti, una volta freddi li passiamo al mixer, poi frulliamo anche il prosciutto cotto ed il Galbanino .
Mescoliamo insieme i 2 composti.

Mettiamo tutti gli ingredienti nel cestello, prima il latte, il burro fuso, i tuorli ed il sale, poi la farina ed infine il lievito con lo zucchero.
Impostare la macchina al programma "impasto e lievitazione" e avviatela.
Volendo si può procedere all'impasto nella maniera classica, sulla spianatoia mettiamo la farina e formiamo la fontana, ci uniamo i tuorli, il burro fuso, il lievito e lo zucchero ed iniziamo ad impastare con l’aiuto di una forchetta, poi il latte a poco a poco ed infine il sale.
Lavoriamo bene l’impasto che dovrà essere consistente ma comunque abbastanza morbido.
Lo facciamo lievitare fino al raddoppio, in una ciotola coperto con la pellicola, possibilmente nel forno spento mantenendo però la luce accesa.
Quando l’impasto sarà lievitato o il programma della macchina terminato, prendiamo l’impasto e senza rilavorarlo troppo lo stendiamo sulla spianatoia leggermente infarinata e diamo uno spessore di circa 2 cm,
 con un coppapasta ricaviamo dei dischi
che andremo a farcire con il ripieno, daremo poi la classica forma a pallina
Rivestiamo uno stampo con la carta forno e sistemiamo le nostre palline nella teglia,
lasciamo a lievitare ancora per 30/40 minuti, poi spennelliamo con un tuorlo sbattuto con il latte, cospargiamo con semi di girasole ed inforniamo in forno già caldo a 180°C per circa 15/20 minuti.
Eccolo qua in tutto il suo splendore 

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...