Translate

venerdì 22 novembre 2013

Galletto Ripieno che si crede Tacchino

Qualche anno  fa ho preparato per le feste di Natale il tacchino ripieno, fu un successo a tavola, ho ancora il piacevole ricordo di noi due,  insieme a nostro fratello intorno al vassoio  che lo mangiamo apprezzando ogni boccone  con delle esclamazioni di puro  piacere.
Ma il tacchino è cosa impegnativa, una bestia che se non si è in tanti è impossibile finire, allora perché non applicare la stessa tecnica ad un minuscolo galletto?
Cosi quando l’ho incrociato nel banco macelleria al supermercato è stata un’illuminazione, lo faccio ripieno tipo  tacchino e cosi è stato…davvero delizioso, tanto quanto il tacchino, e  a cena è bastato a stento per 2 persone…ecco la ricetta

1 Galletto
1 salsiccia
25 gr di burro
5 foglie di salvia
2 fettine sottili di pancetta affumicata
Sale e pepe
Olio extra vergine di oliva

Iniziamo fiammeggiando benissimo il galletto, lo laviamo e lo asciughiamo perfettamente.
In una ciotolina mettiamo il burro, un pizzico di sale e 2 foglie di salvia tritate, mescoliamo fino ad ottenere una pasta.
Prendiamo il galletto, delicatamente alziamo la pelle dal petto cercando di non romperla e mettiamo sotto di essa (tra carne e pelle) il burro aromatizzato.
Prepariamo il ripieno sbricioliamo la salsiccia, uniamo le restanti foglie di salvia tritate, ed il PANE DI SEGALE PEMA che sbricioleremo grossolanamente, impastiamo per bene e con il composto andremo a farcire il galletto.
Prendiamo le 2 fettine di pancetta affumicata, le dividiamo a metà e le mettiamo sul petto del galletto, con dello spago da cucina fermiamo   le coscette e le ali del galletto per lasciarlo in forma. Saliamo e pepiamo.
Mettiamo in un tegame da forno un filo di olio, sistemiamo il galletto e cuociamo in forno già caldo a 180°C per circa 40 minuti.
A cottura ultimata, togliamo lo spago e serviamo con delle patatine duchessa.



LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...