Translate

giovedì 22 maggio 2014

Pizza alla Amatriciana

Abbiamo trasformato il famoso primo piatto della tradizione romana in una golosa pizza, invito tutti a provarla perchè ne vale la pena, la mia base è un impasto a lievitazione naturale con ben 48 ore di lievitazione, cosi ho ottenuto un impasto leggero e digeribile, ma è il condimento che voglio raccontarvi perchè è davvero da leccarsi i baffi.




100 gr di pasta madre rinfrescata
500 gr di farina per Pizza 
300 gr di acqua
1 cucchiaino di miele
2 cucchiai di olio
2 cucchiaini rasi di sale

Salsa di pomodoro
Olio extra vergine di oliva
Sale e pepe
Guanciale
Mozzarella
Pecorino grattugiato


Prendiamo il lievito madre che abbiamo rinfrescato e lasciato a temperatura ambiente per almeno 4 ore e lo sciogliamo nell'acqua tiepida, mescoliamo il sale alla farina e la aggiungiamo piano piano all'acqua con il lievito madre sciolto, lavoriamo l'impasto e facciamo le pieghe che troverete cliccando Qui e lo mettiamo a lievitare in una ciotola coperta con la pellicola, nel frigo per 48 ore.
Trascorse le 48 ore, rovesciamo l'impasto sul piano di lavoro e con un tarocco lo dividiamo in tre parti, mettiamo un filo di olio in teglia, mettiamo l'impasto e lo stendiamo.
Condiamo con sale, pepe e olio il pomodoro, condiamo la pizza e inforniamo in forno già caldo al max della temperatura per circa 10 minuti, togliamo dal forno mettiamo le fette tagliate sottili sottili di guanciale, e la mozzarella, inforniamo per altri 10 minuti.
Fuori dal forno finiamo con il pecorino grattugiato e buon appetito!



LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...