Translate

martedì 16 dicembre 2014

Iris Palermitane


Ho visto queste stupende brioche nel film "La mafia uccide solo d'estate" ed è stato amore a prima vista, non ne avevo mai sentito parlare cosi documentandomi ho scoperto che in fondo erano delle semplici brioche ripiene, la ricetta in origine prevede lo strutto, ma ahimè è una cosa che uso raramente, anzi a dire il vero l'ho usato una sola volta per preparare un'altra ricetta palermitana, la rosticceria dove la mia amica Valeria mi vietava espressamente di sostituirlo, tornando a noi ho deciso di preparale all'istante con quello che avevo a disposizione, provatele e non ve ne pentirete.



Per l'impasto:
250 g di farina manitoba
250 gr di farina 0
250 ml di latte
50 g di burro
50 g di zucchero semolato
1 bustina di lievito di birra secco
Un uovo
Un pizzico di sale

Per il ripieno:
400 g di ricotta fresca
200 g di zucchero semolato
100 g di gocce di cioccolato

Per guarnire:
Zucchero a velo




Mescoliamo per bene in una terrina insieme allo zucchero la ricotta e aggiungiamo le gocce di cioccolato.

Prepariamo l'impasto
Mettiamo nel cestello della macchina del pane il latte, l'uovo sbattuto, il burro fuso, lo zucchero ed il sale, poi la farina ed infine la bustina di lievito.Avviamo il programma impasto e lievitazione e aspettiamo che la macchina termini il suo lavoro.
Quando l'impasto è pronto lo rovesciamo sul piano di lavoro leggermente infarinato, stendiamo quindi con il mattarello ad uno spessore di 1 cm e ricaviamo delle forme rotonde larghe 6 cm circa.
Distribuiamo la crema di ricotta su metà dei dischi li copriamo con i rimanenti , sigilliamo per bene e lasciamo lievitare per 1 ora a temperatura ambiente.
Trascorso questo tempo, spennelliamo la superficie delle iris con il latte e cuociamo in forno preriscaldato a 180° C per 8-10 minuti.
Quando saranno dorate, le togliamo dal forno e lasciamo intiepidire, cospargiamo con abbondante zucchero a velo.


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...